Ciao a tutti.

Domani è il 12 settembre e comincia un nuovo anno scolastico. E’ trascorsa una lunga e calda estate, e nonostante le temperature ancora estive non invogliano nessuno a varcare il portone delle scuole, domani si ritorna tra i banchi e in cattedra.

Non si è ancora spento l’eco del vecchio anno scolastico con le sue riforme, i cambiamenti, che se ne riapre un altro ricco di novità e, perchè no, di buoni propositi.

Cartelle, registri, zaini, quaderni e matite tutto è pronto o quasi per domani mattina, quando al suono della campanella si farà ritorno nelle aule delle nostre scuole.

Sarà un’emozione nuova per gli alunni delle prime classi che iniziano una nuova fase della propria vita e del proprio processo formativo. Sarà un’emozione diversa, quella degli altri alunni che, con un’esperienza pregressa,  torneranno dietro al loro banco consapevoli che un anno o più è passato ed è tempo non solo di buoni e nuovi propositi, ma anche di bilanci per capire dove volgere lo sguardo pensando al proprio futuro.

E si, bisogna saper guardare avanti e cercare di cogliere quanto di positivo c’è in questa esperienza cercando innanzi tutto di viverla da protagonisti, il resto ce lo diremo strada facendo.

Che dire, allora: è solo l’inizio… buon anno a tutti.

Mimmo Marino

p.s.: Messaggio per l’inizio dell’anno scolastico dell’Arcivescovo della diocesi di Reggio-Bova

Comments are closed.