E si, caro diario, siamo proprio arrivati alla fine di questo lungo anno scolastico. Quando a settembre ho iniziato a scrivere su queste pagine pensavo che nessuno avrebbe mai letto o commentato quello che scrivevo. Ed invece tirando un pò le somme, come si usa fare quando si conclude una tappa importante della propria vita o quando si raggiunge un traguardo insperato, sono qui a ringraziare tutti per l’attenzione prestata, per le parole scritte e per quelle pensate e perchè no, per quei “piccoli” grandi risultati che insieme abbiamo raggiunto.

E come ogni fine anno è tempo di bilanci. Si è difficile capire, se non si è seminato, cosa si potrà raccogliere. Il contadino che ha arato e coltivato il suo orto, sa di aver profuso tutte le sue energie per raccogliere i frutti migliori che la terra poteva offrirgli.

Mi domando, caro diario, se veramente, nel corso di quest’anno scolastico ho provato tutte le strategie per riuscire a raccogliere i frutti migliori.

Sicuramente ho seminato le migliori sementi, non gli scarti dell’ultimo momento, anche se oggi guardando i volti stanchi dei ragazzi, mi accorgo che sono proprio loro che ora devono saper mietere.

Che fare, quindi. Non rimane altro che aspettare…e buone vacanze.

Mimmo Marino

3 Responses

  1. ilenia ha detto:

    grazie a voi prooof.. VI auguro una buona estate 🙂 ilenia caridi

  2. Giovanni... ha detto:

    prof questo vostro mini discorso è molto bello, sincero… da parte mia vi ringrazio per tutto ciò che avete fatto per la nostra classe e spero che il prossimo anno potremo superare nuovamente ostacoli che anche quest’anno sono stati superati con successo… speriamo che voi rimarrete con noi prof. Giovanni

  3. elisa ha detto:

    Ciao Mimmo , sicuramente sarai ancora a lavoro.Io da ieri sono ufficialmente in vacanza .Auguro a te e ai tuoi alunni una serena estate …
    un caro saluto
    elisa