E dopo tanto lavoro, finalmente arrivano i primi risultati.

E si, nelle ultime settimane sono arrivati due riconoscimenti ufficiali che hanno dato lustro a due progetti etwinning che sono stati portati avanti nel corso dell’anno scolastico dagli allievi di due classi dell’Istituto Tecnico Economico del Familiari di Melito di Porto Salvo.

Si tratta dei progetti “D’ici et d’ailleurs” portato avanti dagli alunni della classe 2ªC afm e “Moi, toi, lettres à nous” realizzato dagli alunni della classe 4ªC igea.

Nei due progetti sono state trattate tematiche quali l’emigrazione/immigrazione e la realizzazione di un romanzo epistolare sui giovani di oggi. Entrambi hanno avuto come prodotto finale un e-book in lingua francese.

Sempre più l’esperienza di eTwinning si sta caratterizzando come significativa nei processi d’insegnamento/apprendimento e questo ha fatto si che per i giovani melitesi si siano aperte le porte del confronto a distanza con i pari età dell’Unione Europea.

Operare all’interno di un progetto di gemellaggio elettronico ed utilizzare gli strumenti del web 2.0 ha dato la possibilità ai ragazzi di Via Sbarre di lavorare in un contesto sicuramente non quotidiano, dove conoscenze e competenze si sono intrecciate lasciando spazio alla libera iniziativa degli alunni  che hanno potuto così gustare la gioia di un traguardo quanto mai ambito e desiderato.

Non rimane in tal senso che fare solo i complimenti agli attori di questo riconoscimento, gli alunni, che hanno creduto fino in fondo a quanto un anno fa era solo una semplice idea progettuale.

In tal senso, un grazie quanto mai gradito, va alle scuole partner, ai docenti ed agli allievi che hanno contribuito con la loro attenzione e partecipazione a far si che questa idea diventasse anche con il loro aiuto realtà.

A completamento, c’è da aggiungere che anche alcune classi del Liceo Classico del Familiari guidate dalla professoressa Francesca Zampaglione, sono riuscite ad ottenere questo primo traguardo portando a quattro il numero dei quality label ottenuti dalla scuola di Viale della Libertà tanto da essere ospitati nella locale TV – TCS CHANNEL – per parlare in diretta su quanto fatto in questi mesi.

Non si può fare altro che concludere con un “Ad maiora”, auspicando che alle siffatte certificazioni possano seguire altrettanti risultati a livello europeo.

Mimmo Marino

Comments are closed.