Puntualmente ogni anno l’Osservatorio permanente giovani editori http://www.osservatorionline.it/ offre l’opportunità a docenti e studenti di confrontarsi utilizzando un  quotidiano in classe come strumento didattico per fare lezione in maniera alternativa.

Sono tanti i lati positivi di una siffatta scelta operativa ed in modo particolare si va dal diffondere la cultura della lettura a quella di analizzare una notizia e poi discuterla in classe facendone emergere tutti quegli aspetti che sono insiti con il tipo di argomento che in quel momento si sta studiando.

Risultato: lezioni diverse dalle solite e soprattutto l’opportunità di fare emergere competenze diverse altrimenti non individuabili attraverso le lezioni ordinarie fatte di testo e verifiche.

L’esperienza fin qui condotta ci ha guidati a raccogliere in una sorta di rassegna stampa gli articoli selezionati e letti in classe, che sono stati inviati alla redazione dell’Osservatorio che ha provveduto a metterli online.

Una nota positiva questa, in un modo di pensare la scuola che troppo spesso non va oltre un fare ripetitivo che poco interessa i nostri alunni.

Nel link che segue è possibile prendere visione di quanti prodotti dagli allievi che hanno partecipato a questa iniziativa.

Mimmo Marino

Comments are closed.